Limitazione dell’esercizio venatorio lungo la Canaletta Cavaizza di Padova

La Regione Veneto con decreto del Presidente n. 101  del 16/8/2016 ha disposto delle limitazioni all’esercizio venatorio lungo le Canalette di Lugo, Lova, Cornio e Cavaizza per l’annata venatoria 2016/2017.

Testo del decreto

Deroga al divieto di utilizzo volatili 2016-2017

La Giunta regionale con DGR n. 1278 del 09/08/2016 ha autorizzato per la stagione venatoria 2016/2017 il regime di deroga al divieto di utilizzo di volatili appartenenti agli Ordini degli Anseriformi e Caradriformi confermando le disposizioni esecutive già vigenti per la stagione venatoria 2015/2016.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N°933 DEL 22/06/2016 - TESSERINO PER L'ESERCIZIO VENATORIO

Deliberazione della Giunta Regionale n. 933 del 22/06/2016 avente per oggetto: "Tesserino per l'esercizio venatorio (art. 14, comma 4, della L.R. n. 50/1993). Modifiche al modello di tesserino venatorio approvato con DGR n. 614 del 21.04.2015 e s.m.i. e autorizzazione all'acquisizione del servizio di progettazione grafica, stampa e distribuzione del tesserino venatorio per la stagione 2016/2017."

Fare attenzione alle novità:

1) Pagina 12 del tesserino > Giornate in mobilità

MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE N°50 DEL 09/12/1993 APPORTATE CON LEGGE REGIONALE N°18 DEL 27/06/2016

Si prega di osservare, per la materia venatoria, gli articoli dal 64 al 71 (compresi) della Legge Regionale n. 18 datata 27/06/2016, Capo VII, Sezione II, avente come oggetto: <Disposizioni in materia di controllo della fauna selvatica e modifiche della Legge Regionale 9 dicembre 1993, n. 50 "Norme per la protezione della fauna selvatica ed il prelievo venatorio">.

L.R. n. 18/2016

NOVITA' ANNOTAZIONI TESSERINI CACCIA

con la Legge n°122 del 7 luglio 2016 è stato adottato l'art. 31 che prevede quanto segue: "All'articolo 12 della legge 11 febbraio 1992, n. 157, dopo il comma 12 e' aggiunto il seguente: «12-bis. La fauna selvatica stanziale e migratoria abbattuta deve essere annotata sul tesserino venatorio di cui al comma 12 subito dopo l'abbattimento»".

 

PAGAMENTO SANZIONI AMMINISTRATIVE

Si informa che, oltre alle normali forme di pagamento (conto corrente postale o bonifico bancario), le sanzioni amministrative di competenza della Provincia di Padova possono essere pagate anche on line attraverso il portale MyPay-Pago PA istiuito dalla Regione Veneto, seguendo le procedure ivi indicate.

Questo il link diretto

Condividi contenuti