Controllo della fauna selvatica

La fauna selvatica e' patrimonio indisponibile dello Stato ed e' tutelata nell'interesse della comunita' nazionale ed internazionale. 
L'esercizio dell'attivita' venatoria e' consentito  purche'  non contrasti con l'esigenza di conservazione della fauna selvatica e non arrechi danno effettivo alle produzioni agricole. 
Le regioni a statuto ordinario provvedono ad emanare norme relative alla gestione ed alla tutela di  tutte  le  specie  della  fauna selvatica  in  conformita'  alla  legge,  alle  convenzioni internazionali ed alle direttive comunitarie.
Le  province attuano la disciplina regionale ai sensi dell'articolo 14,  comma  1, lettera f), della legge 8 giugno 1990, n. 142. 
 
Riferimenti normativi relativi ai Controlli sulla fauna selvatica