Il Servizio di Polizia provinciale: struttura e organizzazione

Il Servizio di Polizia provinciale

Il Servizio di Polizia Provinciale  è accorpato alla struttura organizzativa denominata “Settore  Caccia e Pesca, Agricoltura, Cave e Polizia Provinciale”. 

Sede unica in Padova Via delle Cave, 178 int. 2 -  Padova - (vedi mappa)

Organizzazione

Dirigente del Servizio: Dott. Renato Ferroli

Spettano al dirigente la rappresentanza e la responsabilità del Servizio, l’organizzazione e le direttive per la gestione del medesimo, la conclusione dei procedimenti amministrativi, l’adozione dei provvedimenti e la formazione di tutti gli atti non riservati, di diritto, ai singoli appartenenti al Servizio o ad essi espressamente affidati o delegati.

Responsabile del Coordinamento e controllo: Commissario Principale Di Matteo Francesco

Opera in stretto contatto con il Dirigente per garantire  il  coordinamento delle attività nel Servizio e nel Settore.

Collabora con i Responsabili di Unità operativa per la gestione del Servizio e delle attività ad esso connesse.   Dispone i servizi  anche in rapporto a quelli di altre forze di polizia e del volontariato, li coordina e ne  verifica lo svolgimento. 

Vice Responsabile del Coordinamento e controllo : Commissario Scantamburlo Gabriele

Opera in stretto contatto con il Responsabile del Coordinamento e Controllo  per garantire  il  coordinamento delle attività nel Servizio.

Unita' Operativa AREA AMMINISTRATIVA: Responsabile Commissario Luisi Laura

L'Unità ha funzioni di collegamento con le altre Unità operative.

All'Unità è affidata la  gestione del personale, addestramento armi, rilasci e rinnovi dei decreti di guardie particolari giurate, forniture e servizi, contributi/utilità per la vigilanza volontaria e per l'ausilio nelle attività di controllo specie invasive, aggiornamento dati sulle attività del servizio, proposte e determinazioni, rendiconti inerenti il bilancio e il P.E.G., gestione attività informativa del Servizio.

Unita' operativa CONTROLLO FAUNA : Responsabile Commissario Bastianello Francesco

L'Unità operativa si occupa dell'attuazione nel territorio provinciale di competenza dei piani di controllo delle specie invasive ivi compreso il piano per il controllo dei cinghiali. Provvede al rilascio delle autorizzazioni, alla formazione, aggiornamento e gestione dei coadiutori, alla gestione delle attrezzature in dotazione, alla vigilanza e controllo anche mediante i volontari, ad eseguire interventi diretti per il contenimento e/o eradicazione.

Collabora inoltre con le Unità Caccia e Pesca per controlli funzionali alle attività autorizzative e gestionali di competenza (censimenti, immissioni, catture, danni, misure preventive, allevamenti, istituti faunistici, centri di soccorso nonché autorizzazioni, concessioni e attività di gestione in materia di fauna ittica).

Unita' Operativa CAVE E POLIZIA MINERARIA: Responsabile  Istruttore direttivo di vigilanza Fior Luciano

Oggetto del servizio sono tutte le attività di vigilanza, verifica e controllo di competenza provinciale nelle materie indicate, coordinate con le attività della competente Unità organizzativa del Settore.

Unita' Operativa SANZIONI: Responsabile Commissario Principale Di Matteo Francesco

Gestisce le procedure e gli adempimenti inerenti le sanzioni amministrative relative a tutte le materie oggetto della vigilanza da parte del Servizio.

Per garantire la vigilanza ed il controllo  nelle materie di competenza, il territorio provinciale è suddiviso in due macro aree di vigilanza: area NORD  e area SUD

Unita' Operativa   “Area NORD”: Responsabile Commissario Scantamburlo Gabriele

Unita' Operativa   “Area SUD”: Responsabile Commissario Bastianello Francesco